L’importanza della valorizzazione e promozione dei prodotti tipici locali: i mitili della Spezia!

Questa settimana abbiamo organizzato un’uscita dedicata alla visita degli impianti dei mitili della Spezia con un gruppo di amici.

Ne abbiamo approfittato della bella giornata di sole che si stava presentando e, piuttosto presto, abbiamo lasciato gli ormeggi alla volta degli impianti dei mitili della Spezia presenti all’interno del Golfo e nel canale di Portovenere. Giunti sul luogo di lavorazione, riconoscibile per la presenza di piccole boe in superficie, vi erano pronte ad attenderci diverse imbarcazioni. Ognuna di esse stava seguendo un ciclo differente di lavorazione e controllo del vivaio. Ci siamo fermati poco lontani da essi per ammirare il loro importante lavoro di tradizione spezzina centenaria, fino a quando, tra un filare e l’altro, è venuto avanti su una piccola imbarcazione un mitilicoltore con l’intenzione di parlarci della loro tipica e preziosa attività, delle fasi di allevamento, vita e tecniche di lavorazione dei mitili della Spezia. Alcune persone a bordo con noi, che sentivano per la prima volta questo racconto, sono rimaste addirittura stupite dalle parole pronunciate dall’esperto mitilicoltore, tant’è che lo continuavano a guardare con amore e ammirazione, gli stessi sentimenti che queste persone provano per la loro attività ed il loro lavoro centenario per i mitili della Spezia. Il mitilicoltore ci ha poi invitato ad andare a far visita all’impianto di stabulazione di Santa Teresa, dove decidemmo poi di dirigerci non appena rientrati in Porto.

Visita agli impianti dei mitili della Spezia

Trovandoci ancora in mezzo al Golfo, vista anche la bella giornata sia per le condizioni marine che meteo, ne abbiamo approfittato per percorrere in barca il canale di Portovenere, uscire dallo stesso per un breve tratto verso le Cinque Terre, rientrare poi verso La Spezia facendo il giro all’esterno dell’isolotto del Tinetto.

Splendida uscita in mare di promozione del territorio e delle tipicità locali, questa volta dedicata ai mitili della Spezia!